Che cos’è un monumento? Di Domenico Maria Papa

Che cos’è un monumento? Di Domenico Maria Papa

Che cos’è un monumento? Alla scultura in passato è stata affidata la funzione di rammentare un valore. Le piazze delle nostre città sono abitate da monumenti, sulle quali non fermiamo più lo sguardo, dimenticando così il loro significato.

Accade perciò che la testimonianza portata da una forma di bronzo o pietra, intorno alla quale scorre il traffico della metropoli, sia smarrita e la scultura finisca per occupare uno spazio residuale, nell’arte come nel tessuto urbanistico.

I cicli della storia, però, a volte tornano a dire di conflitti, anche aspri, nel cuore di un’Europa che vorremmo pacificata, ma che non ha mai vinto i suoi fantasmi che si nutrono di odio, religioso e etnico. Accade, perciò che la scultura torni a raccontare lo smarrimento e l’esilio. Lo fa, con Mirsad Herenda, attraverso il ferro, corroso e scavato dal fuoco.

Non sono monumenti, le sculture di Herenda, solo perché sono spesso di dimensioni imponenti. Lo sono perché riflettono nel metallo la fragilità dell’uomo, ma anche la sua ostinazione a non rassegnarsi alla storia.

Quella di Herenda è infatti una scultura ostinata. È costruita, pezzo per pezzo, con un paziente lavoro di saldatura, partendo dai rami più piccoli, per costruire gli alberi e con gli alberi interi boschi e paesaggi. In quel paziente lavoro nulla va perduto: anche il più trascurabile residuo, quel che avanza, lo scarto della fusione che altrimenti verrebbe pulito via, è compreso nella scultura. È come dire che nel lavoro dell’uomo, che sia ben fatto oppure no, che sia bello o malvagio, nulla davvero può essere dimenticato. Tutto rimane. E in questo è, forse, anche la speranza per il futuro della scultura che torna a farsi monumento, a testimoniare quello che è importante non dimenticare.

© 2018 Galleria Bianca Maria Rizzi & Matthias Ritter - P. Iva 07555100960 - Tutti i diritti riservati. Privacy | Termini e Condizioni | Login
Tel +39 02-58314940 - Mob +39 347-3100295 - info@galleriabiancamariarizzi.com
Design visualmade