Karanovic - Herbarium Series

The Herbarium Series
Herbarium

 

In the Herbarium series of paintings, the artist tried to separate the tree from the concept of classic landscape and to give it an iconographic meaning and the artist approached it as a subject for analysis in order to tell a story about the relation between man and nature and man’s influence on the environment. Each painting, each tree portrait, represents one Herbarium page and the entire series of paintings represents a great book covering the analysis of current social issues. The idea of the society’s environmental consciousness is the most popular phenomenon at this moment. This phenomenon does not only represent the direct influence on the preservation of nature, but the society’s “consciousness” alone of adopting such attitude towards the environment, is as a phenomenon a special topic for analysis. It places the man in a position to directly influence the nature and change it in accordance with his will and needs, but also to use this problem as a marketing initiator for manipulation with the aim to increase financial and political powers.

Il nome di questa serie viene dall’erboristeria, il classico studio Herbarium per seccare e catalogare le piante.

Ho preso il nome Herbarium perché io in qualche modo sto catalogando le piante, sebbene non per lo studio della biologia ma per lo studio dell'estetica. Mi piace mantenere l’estetica dello schizzo come se fosse un libro di appunti, un elaborato di pittura del paesaggio; solo che sto cercando di tirare fuori l'albero dal contesto del classico paesaggio, ed è per questo che non c`è l´orizzonte né nessun altro elemento che ricordi la natura come è fatta realmente. In pratica, sto facendo dei ritratti di alberi, dando ad essi un’importanza iconografica.

Il format che ho scelto alla fine, in bianco e nero, è per cercare di provocare l'atmosfera della nostalgia, la stessa che provi guardando le vecchie foto, quando ti senti portare indietro nel tempo.

 

La scelta dell'albero come soggetto è per accentuare la bellezza della natura, quella che ci circonda: ricordare quanto, nella vita contemporanea, sia importante capire e cercare di essere in sintonia con la natura, e affermare come sia questo l'unico modo autentico di vivere questa vita sulla terra.

Non so come… ma gli ultimi due anni, in cui sto sviluppando questa serie e sto cercando il modo giusto di rappresentare il paesaggio contemporaneo, non riesco a togliere gli occhi dagli alberi: mi ipnotizzano. La forma e il gioco della luce e delle ombre – semplicemente – è troppo bello. La tecnica è simile a quella dei fiamminghi per dipingere gli alberi, che usavano la lacca lucida per separare gli strati di pittura.

© 2018 Galleria Bianca Maria Rizzi & Matthias Ritter - P. Iva 07555100960 - Tutti i diritti riservati. Privacy | Termini e Condizioni | Login
Tel +39 02-58314940 - Mob +39 347-3100295 - info@galleriabiancamariarizzi.com
Design visualmade